Magneti cilindrici con base con diversi alloggiamenti e diversi nuclei magnetici

Un magneti cilindrico con base è un sistema magnetico. Il magnete è alloggiato in un alloggiamento cilindrico, solitamente realizzato in acciaio zincato o in lega di rame-zinco e ottone. I sistemi magnetici possono essere incollati, pressati o rimpiccioliti. Quando acquistate magneti cilindrici con base, potrete scegliere tra diverse forme: con filettatura interna / come perno / come perno filettato / senza tolleranza di adattamento

ulteriori informazioni
Un magneti cilindrico con base è un sistema magnetico. Il magnete è alloggiato in un alloggiamento cilindrico, solitamente realizzato in acciaio zincato o in lega di rame-zinco e ottone. I sistemi... per saperne di più »
Fenster schließen
Magneti cilindrici con base con diversi alloggiamenti e diversi nuclei magnetici

Un magneti cilindrico con base è un sistema magnetico. Il magnete è alloggiato in un alloggiamento cilindrico, solitamente realizzato in acciaio zincato o in lega di rame-zinco e ottone. I sistemi magnetici possono essere incollati, pressati o rimpiccioliti. Quando acquistate magneti cilindrici con base, potrete scegliere tra diverse forme: con filettatura interna / come perno / come perno filettato / senza tolleranza di adattamento


Il nucleo magnetico dei magneti cilindrici con base

I nuclei magnetici dei magneti cilindrici con base sono realizzati in neodimio (NdFeB), samario-cobalto (SmCo) o alnico (AlNiCo), una lega di alluminio, ferro, rame, nichel e cobalto. A seconda del materiale utilizzato, i magneti cilindrici hanno forze di attrazione diverse e reagiscono in modo diverso ai requisiti di alta temperatura. I magneti al neodimio sono estremamente adesivi, quindi sono anche conosciuti come super magneti.
I magneti alnico, d'altra parte, sono caratterizzati da una buona forza di attrazione, ma non possono nemmeno avvicinarsi a competere con i magneti cilindrici con base al neodimio in questo senso. I sistemi samario-cobalto si trovano nell'area di sviluppo della forza tra gli altri due sistemi magnetici. In termini di resistenza alla temperatura, invece, è esattamente il contrario. I sistemi Alnico tollerano la maggior parte del calore, i sistemi al neodimio la minima quantità di calore.
I magneti raggiungono le seguenti temperature massime di esercizio: NdFeB 80°C / SmCo 250°C / AlNiCo 450°C.

Quali sono i possibili utilizzi dei magneti cilindrici con base?

I possibili utilizzi dei magneti cilindrici con base sono molto diversi. Campi professionali evidenti sono, ad esempio:

  • Officine
  • Industria
  • Tecnologia dei semiconduttori
  • Magazzinaggio
  • Ufficio
  • Scuola
  • Ricerca

Oltre alle applicazioni commerciali, i sistemi magnetici servono anche come ausilio pratico nel settore privato per fissare o attaccare oggetti. I magneti cilindrici con base sono tuttavia ottimizzati per l'uso come magneti industriali e sono preferibilmente utilizzati nell'ingegneria meccanica o nella produzione di utensili.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si installano magneti cilindrici con base?

Quando si installa un magnete cilindrico con base, è importante assicurarsi che non sia direttamente circondata da ferro. In questo caso, la forza adesiva o l'adesione si riducono fino al 15 percento. Non importa se il rivestimento dell'alloggiamento è zincato o in ottone. Una distanza minima di alcuni millimetri tra l'alloggiamento e il ferro circostante risolve questo problema. La distanza ottimale varia, ma di solito è specificata dai produttori. La forza di tenuta può essere ridotta anche se i magneti vengono utilizzati su superfici irregolari, verniciate o sottili.

Cosa si deve ancora considerare con i magneti cilindrici con base?

L'uso di forti campi magnetici può avere effetti diretti su dispositivi elettronici quali:

  • Orologi digitali 
  • Supporti di memorizzazione
  • Carte bancomat

Per evitare perdite e danni ai dati, si consiglia una distanza di sicurezza di almeno 1 metro. Anche pacemaker e contatori di elettricità e gas sono interessati da questo problema. Per garantire che i magneti di tenuta mantengano la loro funzionalità, non è necessario segarli, limarli o perforarli. Una caduta sul pavimento può anche avere un effetto negativo se i nuclei magnetici si frantumano.

Il nucleo magnetico dei magneti cilindrici con base

I nuclei magnetici dei magneti cilindrici con base sono realizzati in neodimio (NdFeB), samario-cobalto (SmCo) o alnico (AlNiCo), una lega di alluminio, ferro, rame, nichel e cobalto. A seconda del materiale utilizzato, i magneti cilindrici hanno forze di attrazione diverse e reagiscono in modo diverso ai requisiti di alta temperatura. I magneti al neodimio sono estremamente adesivi, quindi sono anche conosciuti come super magneti.
I magneti alnico, d'altra parte, sono caratterizzati da una buona forza di attrazione, ma non possono nemmeno avvicinarsi a competere con i magneti cilindrici con base al neodimio in questo senso. I sistemi samario-cobalto si trovano nell'area di sviluppo della forza tra gli altri due sistemi magnetici. In termini di resistenza alla temperatura, invece, è esattamente il contrario. I sistemi Alnico tollerano la maggior parte del calore, i sistemi al neodimio la minima quantità di calore.
I magneti raggiungono le seguenti temperature massime di esercizio: NdFeB 80°C / SmCo 250°C / AlNiCo 450°C.

Quali sono i possibili utilizzi dei magneti cilindrici con base?

I possibili utilizzi dei magneti cilindrici con base sono molto diversi. Campi professionali evidenti sono, ad esempio:

  • Officine
  • Industria
  • Tecnologia dei semiconduttori
  • Magazzinaggio
  • Ufficio
  • Scuola
  • Ricerca

Oltre alle applicazioni commerciali, i sistemi magnetici servono anche come ausilio pratico nel settore privato per fissare o attaccare oggetti. I magneti cilindrici con base sono tuttavia ottimizzati per l'uso come magneti industriali e sono preferibilmente utilizzati nell'ingegneria meccanica o nella produzione di utensili.

A cosa bisogna prestare attenzione quando si installano magneti cilindrici con base?

Quando si installa un magnete cilindrico con base, è importante assicurarsi che non sia direttamente circondata da ferro. In questo caso, la forza adesiva o l'adesione si riducono fino al 15 percento. Non importa se il rivestimento dell'alloggiamento è zincato o in ottone. Una distanza minima di alcuni millimetri tra l'alloggiamento e il ferro circostante risolve questo problema. La distanza ottimale varia, ma di solito è specificata dai produttori. La forza di tenuta può essere ridotta anche se i magneti vengono utilizzati su superfici irregolari, verniciate o sottili.

Cosa si deve ancora considerare con i magneti cilindrici con base?

L'uso di forti campi magnetici può avere effetti diretti su dispositivi elettronici quali:

  • Orologi digitali 
  • Supporti di memorizzazione
  • Carte bancomat

Per evitare perdite e danni ai dati, si consiglia una distanza di sicurezza di almeno 1 metro. Anche pacemaker e contatori di elettricità e gas sono interessati da questo problema. Per garantire che i magneti di tenuta mantengano la loro funzionalità, non è necessario segarli, limarli o perforarli. Una caduta sul pavimento può anche avere un effetto negativo se i nuclei magnetici si frantumano.